Come posso ottenere un brevetto?

Come posso brevettare un’invenzione? 
Per presentare una domanda di brevetto è necessario depositare un testo ad hoc con appositi disegni presso gli Uffici Brevetti Nazionali di interesse.
Se il titolare vuole rivolgersi a specialisti (Vedere: è veramente necessario rivolgersi ad un ufficio brevetti?) del ruolo deve accertarsi che gli stessi siano mandatari abilitati, ossia che siano iscritti all’albo dei mandatari Italiani ed Europei.
Per ottenere la possibilità di iscrizione all’albo è infatti necessario possedere diverse competenze che vengono accertate tramite accurati e scrupolosi esami.
Alla Lunati & Mazzoni lavorano mandatari abilitati presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi e l’European Patent Office, per brevettare un trovato è sufficiente una descrizione dello stesso, tramite un colloquio, un incontro od altro, ad uno dei nostri mandatari.
Infine, per brevettare un’invenzione, è assolutamente necessario non divulgarla prima del deposito del brevetto, se non a persone che hanno un vincolo di segretezza, come i mandatari iscritti agli albi.

Cosa è necessario per depositare un invenzione? 
Per depositare un’invenzione alla Lunati & Mazzoni è sufficiente fissare un colloquio, per mezzo di una telefonata, un fax od una e-mail, con i nostri consulenti ed esporre, oralmente o tramite una descrizione scritta, l’oggetto dell’invenzione.

È possibile svolgere on-line la pratica di deposito del brevetto?
Sì, non è solo possibile ma anche agevole. In tal caso la descrizione può essere fornita telefonicamente, ed eventualmente corredata di documenti o disegni inviati via e-mail, via fax o per posta.