Il brevetto PCT o brevetto internazionale

Il PCT (Patent Cooperation Treaty) o, impropriamente, “Brevetto internazionale” consiste sostanzialmente in una ricerca Internazionale corredata da un parere di brevettabilità.

AL PCT aderiscono quasi tutti gli stati con alcune eccezioni (Taiwan, Argentina, molti paesi Arabi, alcuni Africani e Centro-Americani).

Il PCT può essere convertito in brevetti nazionali o regionali entro 30 mesi dalla data di deposito.

Il PCT consente quindi al richiedente di usufruire di una valida ricerca internazionale e di poter selezionare gli stati nei quali depositare il brevetto entro trenta mesi dal deposito del brevetto (anziché i previsti 12 mesi di priorità).

Per i cittadini Italiani le domande di Brevetto Internazionale vengono presentate all’European Patent Office, che cura la ricerca ed il parere.