Pubblicati da

,

L’impatto di una freedom to operate

Come saprete, una freedom to operate, è un’analisi sulla possibilità, relativamente titoli di IP di proprietà di terzi, in particolare brevetti, di mettere in commercio uno specifico dispositivo. Si tratta di analisi spesso molto complesse che necessitano decine di ore di lavoro di più consulenti. Tali analisi partoriscono una bottom line, che, nei casi più […]

,

Questo brevetto europeo unitario non s’ha da fare

Come noto a tutti il brevetto Europeo, esistente dal 1973, è costituito da una procedura di concessione unitaria, portata a termine dall’Ufficio Brevetti Europeo, alla quale segue una spachettizzazione del brevetto ed una suddivisione in brevetti nazionali, sottoposti, in caso di lite, al giudizio di tribunali nazionali. Da ormai due decenni l’Unione Europea, o almeno […]

,

La brevettabilità dell’Intelligenza Artificiale

L’EPO ha recentemente affrontato l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale (AI) nelle domande di brevetto (https://www.epo.org/news-events/in-focus/ict/artificial-intelligence.html). L’intelligenza artificiale è considerata una branca dell’informatica, quindi le invenzioni che coinvolgono l’AI sono considerate come “computer-implemented inventions” (CII). Insomma, siamo da capo a quella che è volgarmente detta “brevettabilità del software” di per se ormai nota e collaudata. Infatti, le CII […]

,

Con una semplice spunta otterrete la segretezza dai vostri visitatori

Una premessa: i risultati del mio blog + linkedIn mi incoraggiano notevolmente. Dai feedback mi sembra di essere utile e di suggerire semplici accorgimenti che possono aiutare notevolmente. Mi fa molto piacere! Non posso che fornirvi altri consigli. Ricordo ancora il post sui segreti commerciali (https://www.lunati-mazzoni.com/2020/10/14/tutelare-i-segreti-commerciali/) e sulla loro tutela, addirittura immediata e priva di […]

Continua la tendenza suicida: eliminazione totale dell’aspetto verbale dei marchi

Con questo post, faccio un salto in un campo non proprio mio: il design e il rinnovo estetico dei marchi. Infatti, io i marchi li proteggo, non li progetto. Essendo in un campo del quale non sono professionista, scrivo i miei liberi pensieri. Abbiamo già visto nel post https://www.lunati-mazzoni.com/2018/11/29/marchi-esclusivamente-figurativi/, la recente tendenza delle grandi aziende: […]

,

Trascrizione, traduzione o traslitterazione in cinese del marchio?

Abbiamo visto nello scorso post, la necessità di registrare in Cina non solo il proprio marchio in caratteri latini, ma anche il proprio marchio in Cinese. Come già accennato la trascrizione o traduzione del marchio può avere molte sfaccettature e problematiche, di seguito riportiamo le diverse tipologie esaminando esempi celebri perché noti a tutti, e […]

,

Registra il tuo marchio in cinese

Attenzione, se siete interessati ad utilizzare il vostro marchio in Cina, non è sufficiente che registriate la versione in lingua Italiana o Inglese del vostro marchio là, ma è anche indispensabile che lo proteggiate in lingua locale. Infatti, non appena il vostro marchio vi farà vendere in Cina, B2B o B2C è indifferente, riceverà un […]

,

Tutelare i segreti commerciali

Come che cosa sono maggiormente sensibili i Vostri clienti? Cosa controllano i Vostri clienti delle macchine che producete? Quali sono i parametri e le regolazioni che conferiscono un funzionamento ideale alle vostre macchine? Chi è la persona di riferimento di quell’azienda o associazione? Se non questi, avrete certamente dei “segreti” che solo voi e pochi […]

,

Quando l’EPO ti dà ragione

È la seconda volta nel giro di pochi mesi che i nostri competitor non sono d’accordo con noi… ma l’European Patent Office sì 😉! Riavvolgo, chiarisco. Per azionare in causa una domanda di brevetto in esame, e non ancora concessa, è opportuno avere un parere da parte di un altro studio brevetti che asserisca che […]

,

Come proteggere le innovazioni importanti

Di fronte ad un felice esito in una CTU brevettuale, ho il piacere di constatare che la strategia da me sempre proposta, e scrupolosamente seguita dai miei Clienti del caso, ha dato i suoi frutti. Il mio consiglio è di proteggere i prodotti innovativi con più brevetti, che proteggano diverse sfaccettature dello o degli stessi […]