Rientrano nella Tutela della Proprietà Industriale Milano: marchi, segni distintivi, indicazioni geografiche, denominazioni di origine, disegni e modelli, invenzioni, modelli di utilità, topografie dei prodotti a semiconduttori, segreti commerciali e nuove varietà vegetali legati all’attività industriale.

L’insieme di norme che costituiscono nello specifico tale materia ha come obiettivo principale quello di tutelare le imprese e fornire all’imprenditore degli strumenti concreti da utilizzare all’occorrenza, al fine di salvaguardare ed aumentare le quote di mercato da lui conquistate.

L’attributo industriale distingue questa disciplina da quella della proprietà intellettuale con cui si indicano un gruppo di norme più vasto che include ad esempio anche il diritto d’autore e i diritti connessi.

Ai fini della Tutela della Proprietà Industriale Milano, il Codice distingue due categorie di diritti di proprietà industriale: quelli titolati da quelli non titolati.

I diritti di proprietà industriale titolati si acquistano mediante brevettazione, registrazione o negli altri modi previsti dal presente codice.

Sono oggetto di brevettazione le invenzioni, i modelli di utilità e le nuove varietà vegetali.

Sono, invece, oggetto di registrazione i marchi, i disegni e modelli e le topografie dei prodotti a semiconduttori.

I diritti di proprietà industriale non titolati sono invece rappresentati dai segni distintivi diversi dal marchio registrato, dai segreti commerciali, dalle indicazioni geografiche e dalle denominazioni di origine, e sono protetti in presenza di specifici presupposti di legge.

La registrazione e la brevettazione sono concesse da appositi Uffici. A seconda del caso, i titoli di privativa possono essere rilasciati dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM), dall’European Union Intellectual Property Office (EUIPO) o dall’Ufficio dei Brevetti Europeo (UEB). Generalmente, questi uffici effettuano esami formali e sostanziali delle domande che pervengono loro prima di procedere alla concessione.

Nell’ambito della Tutela della Proprietà Industriale Milano, un imprenditore può scegliere di far valere un suo diritto optando tra forme di tutela stragiudiziali, amministrative e giudiziali. Queste ultime, a loro volta, possono distinguersi in azioni civili e azioni penali.

Con l’espressione tutela stragiudiziale si fa riferimento alle attività legali che si svolgono al di fuori delle aule dei Tribunali. In diritto industriale gli strumenti stragiudiziali a cui si ricorre più spesso sono: la diffida, la tutela doganale e le procedure in materia di nomi a dominio.

Accanto alla tutela extragiudiziale il titolare dei diritti di esclusiva può ottenere la tutela sperata tramite l’instaurazione di giudizi a cognizione piena (anche detti di merito, in contrapposizione a quelli a cognizione sommaria o cautelari) davanti al giudice (penale o civile).

Il modo migliore per ottenere la Tutela della Proprietà Industriale Milano, consiste nell’affidarsi a professionisti competenti.

Specializzato in tale settore è lo studio Lunati & Mazzoni.

Lunati & Mazzoni è un ufficio brevetti e marchi specializzato dal 1982 in consulenze e ottenimento titoli in proprietà industriale. Interviene in Europa, in Italia, negli Stati Uniti, in Cina, in Giappone e in tutto il mondo. E’ costituito da ingegneri e consulenti che operano nei vari rami della proprietà industriale e sono certificati e abilitati a operare presso i vari Uffici:

  • l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi UIBM (link), per i brevetti Italiani e marchi Italiani;
  • l’Ufficio Brevetti Europeo EPO (link), per i brevetti Europei,
  • l’Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà Intellettuale EUIPO (link) per i Marchi Europei e i Modelli e Disegni Comunitari,
  • i Tribunali Italiani, come Consulenti Tecnici d’Ufficio (link),
  • il Word Intellectual Property Office WIPO (link),
  • dispone inoltre di corrispondenti in tutto il mondo.