Registrazione Logo Milano

Qual è l’utilità di effettuare una Registrazione Logo Milano?

Il logo è il primo elemento che consente ai consumatori di riconoscere brand nazionali e internazionali. È una sorta di biglietto da visita; un segno distintivo che consente di differenziarsi da tutti gli altri competitor e pertanto, non deve essere utilizzato da nessun’altro.

È consigliabile, quindi, procedere ad una sua registrazione presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi: in questo modo, è possibile acquisire tutta una serie di tutele legali che impediscono l’utilizzo del logo creato, da terze parti.

Accade, infatti, molto frequentemente che un logo sia oggetto di valutazione commerciale. Le aziende che ne possiedono uno molto famoso sono solite stipulare contratti di esclusiva per l’utilizzazione e per produrre gadget e merchandising con il loro segno distintivo.

Da un punto di vista amministrativo, la Registrazione Logo Milano è un iter burocratico che consente di conseguire diversi obiettivi, vale a dire:

  • impedire ai terzi soggetti un utilizzo identico o anche solo similare dello stesso;
  • sfruttarlo economicamente in forma esclusiva, compresa la sua cessione o la sola licenza;
  • attivarlo dei contenziosi, ottenere dei risarcimenti danni d’immagine, delle inibitorie, sequestri;
  • acquisire la notorietà e la reputazione in un segmento di mercato.

Quali sono, quindi, gli step da seguire per la Registrazione Logo Milano?

Il primo passo  è quello di accertarsi che tutti i requisiti legali richiesti siano pienamente soddisfatti. Il “deposito al buio” di un logo risulta non solo sconsigliato ma decisamente rischioso, per evitare di perdere il proprio investimento e per evitare d’incorrere in possibili contenziosi. A tal proposito, ci vengono in soccorso le ricerche nelle banche dati private dei loghi, effettuate dagli Studi professionali specializzati, per verificare e studiare i possibili e prevedibili scenari. Le ricerche per le banche dati pubbliche (UIBM, EUIPO, WIPO), liberamente e gratuitamente accessibili, consentono di avere una visione solo parziale e limitata su un brand, infatti, trattasi di ricerche per identità che coprono solo una porzione limitata dei risultati pertinenti, non rilevando certamente le similitudini concettuali, letterali, fonetiche e grafiche, altrettanto pertinenti e fondamentali per conoscere previamente le chances di successo della registrazione.

Qualora emergano delle criticità dalla previa ricerca per le banche dati, sarà possibile modificare o integrare il logo per distanziarsi il più possibile dai concept già registrati a cura dei terzi soggetti, vale a dire:

  • utilizzare dei font/caratteri unici o particolari;
  • utilizzare degli aspetti cromatici per individualizzare il logo;
  • evitare dei concept descrittivi/generici/inflazionati;
  • scegliere dei design innovativi e moderni, che risultino molto apprezzati;
  • scegliere neologismi, parole inventate, dialettali che possono fare la differenza.

Il modo migliore per eseguire al meglio tutti i passaggi richiesti, consiste nell’affidarsi a professionisti competenti.

Specializzato in tale settore è lo studio Lunati & Mazzoni.

Lunati & Mazzoni è un ufficio brevetti e marchi specializzato dal 1982 in consulenze e ottenimento titoli in proprietà industriale. Interviene in Europa, in Italia, negli Stati Uniti, in Cina, in Giappone e in tutto il mondo. E’ costituito da ingegneri e consulenti che operano nei vari rami della proprietà industriale e sono certificati e abilitati a operare presso i vari Uffici:

  • l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi UIBM (link), per i brevetti Italiani e marchi Italiani;
  • l’Ufficio Brevetti Europeo EPO (link), per i brevetti Europei,
  • l’Ufficio dell’Unione Europea per la proprietà Intellettuale EUIPO (link) per i Marchi Europei e i Modelli e Disegni Comunitari,
  • i Tribunali Italiani, come Consulenti Tecnici d’Ufficio (link),
  • il Word Intellectual Property Office WIPO (link),
  • dispone inoltre di corrispondenti in tutto il mondo.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.